Presentazione

Dott.ssa Francesca Mariotti - curatrice e critica d'arte

Laureata in giurisprudenza dopo studi umanistici, ha intrapreso l'attività di art director e curatrice per alcune associazioni culturali della sua bellissima città, Ferrara, realizzando il sogno e la passione di occuparsi di Arte e di conoscere e frequentare persone creative e stimolanti come solo gli artisti sanno essere. Dopo una  bellissima esperienza , durata più di sette anni, nella Galleria dell'Associazione “Il Secondo Rinascimento” di Ferrara, alla sua chiusura,  ha curato e organizzato, con l'Associazione Ferrara Pro Art e l'Associazione Olimpia Morata, incontri culturali, mostre e presentazione libri .

Ha organizzato e curato, in tutto e in parte poi, quattro edizioni della Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea di Ferrara con notevole riconoscimento della Stampa e del pubblico, contribuendo alla sua crescita e popolarità. Continua a collaborare per eventi ed esposizioni per l'Associazione Olimpia Morata e per l'Art Studio di Francoise Calcagno di Venezia, la Galleria degli Artisti e lo SPAZIOPORPORA  di Milano, il Borgo Gallery di Roma e il bellissimo Palazzo Scroffa di Ferrara, avendo incontrato al loro interno persone altrettanto appassionate e impegnate nella promozione artistica di emergenti, vitali e creativi, del panorama artistico contemporaneo. Quale curatrice di eventi e, ora, Presidente dell'Associazione Olimpia Morata di Ferrara, www.associazioneolimpiamorata.jimdo.com, collabora sia con le istituzioni locali che con altre associazioni, gallerie, art - promoter e artisti italiani, europei per la divulgazione e l'approfondimento di quanto il mondo culturale e artistico contemporaneo offre.

Ha aperto a Ferrara lo Spazio d'Arte "L'Altrove", quale studio in cui ospitare esposizioni e permanenze, www.artelaltrove.it, dal 2009 al 2016.

Ora ha un bellissimo Studio L'Altrove, dove organizzare eventi e mostre, incontrare artisti e presentare libri. 

Ogni anno da vita a un Progetto espositivo che si sviluppa su una tematica, portando a Ferrara centinaia di artisti contemporanei di notevole interesse che si esprimono nell'ambito di tale progetto. Molto attenta alle nuove espressioni artistiche sia attraverso le tecniche classiche che con le nuove tecnologie. Ama l'Arte performativa e ne ha realizzato un appuntamento in ogni suo  momento inaugurativo. Ha importanti progetti per eventi stimolanti e creativi sul tema della Spiritualità Cosmica dell'Arte e sullo stretto rapporto tra Arte e Scienze. Sostiene e fa parte del Gruppo di Arte Quantistica, poiché ha trovato al suo interno chi sostiene come lei che il periodo storico che stiamo vivendo è caratterizzato da una evoluzione scientifica e culturale che, pian piano, sta portando verso una nuova società, dove la conoscenza, intesa come sviluppo delle scienze della vita, è la base di essa. L'Arte quindi è la miglior espressione per una comprensione di quanto cambia nell'Umanità. Per cinque anni ha cirato l'esposizione di artisti ferraresi nello scambio culturale esistente per il Gemellaggio del Comune di Ferrara con il Comune di Broni (PV), creando momenti anche di incontri musicali e conferenze tra personalità del mondo culturale delle due città. Da qualche anno si occupa, da critica d'arte, della organizzazione e curatela di rassegne e mostre personali di artisti affermati ed emergenti in diverse città e spazi istituzionali e privati, avendo spesso incontrato la fiducia e l'amicizia di numerosi esponenti dell'arte contemporanea. E' curatrice del Progetto per la realizzazione del più Grande Mosaico Europeo, La Visione di Ezechiele, per l'artista aretina Andreina Giorgia Carpenito, per cui ha organizzato “Serate Per l'Arte” in tutta Italia a sostegno della sua completa realizzazione. Per questo ha fatto inserire il Grande Mosaico nell'archivio del CIDIM di Ravenna, presentando il Progetto monumentale nel RAVENNA Mosaico FESTIVAL 2011.

 

contatti: mariotti.francesca@yahoo.it  

             

altri siti: WWW.ARTELALTROVE.IT 

PROGETTO 2017

Studio L'Altrove di Francesca Mariotti

FERRARA

 

 

Un Progetto nuovo e sempre attuale sulla nostra esistenza e sul senso che essa riveste per ognuno di noi e nell'insieme del Tempo e dello Spazio in cui viviamo.

 

"INFINITO SILENZIO PENSIERO"

a cura di Francesca Mariotti

 

Tre concetti, tre modi di entrare in contatto con noi stessi.

Citando un amico poeta, Michele Farinelli, "Il Silenzio è lingua dello Spirito, nel Silenzio m'ascolto...", ed infatti è proprio quando siamo in grado di allontanare tutto il "rumore" che ci circonda che siamo capaci anche di ascoltarci e di cogliere i nostri pensieri con chiarezza. Capire e pensare nell'immensità di realtà e di diversità di cui l'Umanità è ricca, in modo Infinito, è un primo passo per riuscire a vivere meglio, togliendo alcune incertezze e trovando alcune affinità.

"Nessun uomo è un'isola, completo in se stesso.." scriveva John Donne, e questo è l'altro aspetto che ci compone, seppur nelle individualità di ognuno, l'Uomo è simile all'uomo e dalla capacità di ascolto e di pensiero si può cogliere la necessità di condivisione e tolleranza che è insita in ogni civiltà. Solo stando bene con noi stessi e con gli altri possiamo raggiungere qualcosa di Bello e di Buono per tutti!

L'Arte eleva gli animi e li fa comunicare in una dimensione diversa e allargata, in cui si coglie ciò che tutti ci accomuna: la capacità di "vibrare nell'anima"...avere delle emozioni.

Cadono infinite barriere e pregiudizi, uscendo dal contingente si entra nel pregnante, in ciò che sta alla base stessa del senso della Vita, la Vita stessa!

Questo proveremo a far conoscere, senza esclusioni di idee o pregiudizi, indagando insieme agli artisti lo Spirituale dell'Arte.

Dal 10 al 20 Febbraio 2017 inizieremo con la prima rassegna, in collaborazione con la Galleria SPAZIOPORPORA di Milano, presso le sale del magnifico Palazzo Scroffa di Ferrara, via Terranuova 25. Un primo gruppo di artisti, tra pittura, fotografia, grafica, scultura e installazione, per poi coinvolgere le altre espressioni creative dalla musica al teatro, alla performance.....si potrà godere di una "immersione emotiva" da cui tutti ne saremo coinvolti.

Nella stupenda cornice del Palazzo Scroffa e del suo Salottino ogni artista potrà esporre due/quattro lavori, a seconda delle dimensioni, (al massimo cm 80x80), muniti di attaccaglie, o 2/3 sculture medio grandi su propri appoggi/basi, per un percorso espositivo di circa 15/18 artisti. Sono previsti incontri di Slow Reading, performance inaugurale, interventi di musica canto e poesia.

E' prevista una quota di partecipazione a partecipante, compensiva di allestimento e disallestimento, inaugurazione con aperitivo, presentazione critica, inviti via mail e cartacei, locandine, comunicati stampa, inserimento dell’evento sui più importanti portali internet di settore e sulle pagine web della curatrice.

 

 

PROGETTO 2016

 

"LA BELLEZZA NELL'ARTE DI OGGI"

....la ricerca artistica dove sta andando??

 

A cura di Francesca Mariotti

 

 

 

La bellezza salverà il mondo”

Sicuramente non possiamo vivere senza pane, ma anche esistere senza bellezza è impossibile”.

Fiodor Dostoevskij

 

L'Arte, visiva, performativa, video, teatrale, letteraria, poetica, musicale, ed in ogni altra possibile declinazione, non può e non riesce a rimanere avulsa dall'incredibile luogo da cui nasce e si sviluppa dandoci espressioni ed opere che ne sanno cogliere colori, profumi ed emozioni nella sua più intima verità.

Lo Spazio D'Arte e l'Associazione culturale Olimpia Morata, che sempre ne promuove e patrocinia le iniziative, saranno in questo anno 2016 promotori e ricercatori di tutto ciò che potrà dare un contributo alla comprensione ed alla ricerca dell'Arte contemporanea, quale "vedetta" e "radar" su tutto ciò che accade e sull'Umanità intera. Come sempre l'apertura mentale e la capacità di cogliere i primi segni di cambiamento e di tendenza arrivano attraverso la sensibilità acuta degli artisti e dei creativi in ogni campo. Sarà impegno della curatrice trovare la grande attenzione al "Bello" anche nella nostra epoca così travagliata, perchè il BELLO fa sempre parte della ispirazione artistica in ogni epoca. L'artista, incurabile romantico, anche nelle forme più dure della sua espressione sa cogliere luci, colori, materiali e forme che mettono in risalto EMOZIONI e PENSIERI di cui si riempie la vita.

Si è iniziato a Ferrara, a gennaio, con la prima esposizione che ha chiuso il FESTIVAL DELLE ARTI 2015 e aperto la tematica della BELLEZZA, per proseguire con le mostre e gli eventi che nel corso del 2016, coinvolgeranno artisti, istituzioni ed luoghi, per dare un proprio contributo ad un'IDEA di POSITIVITA' in un momento in cui si ha maggior bisogno di fiducia e speranze in BELLEZZE che facciano "salvare il mondo" come affermava Dostoevskij!!!!

Saranno inseriti nell'anno incontri, conferenze e dibattiti : dall'invito alla lettura con gli SLOW READING alle performance musicali a quelle teatrali...per proseguire a vedere e "godere" della BELLEZZA che sempre ci circonda nel mondo artistico.

Francesca Mariotti, con il suo giovane e qualificato staff di collaboratrici e socie, cercherà di portare a Ferrara, a Milano ed a Venezia, artisti e relatori che sapranno donarci opportunità di riflessione e conoscenza maggiore su quanto sta accadendo in tale direzione ed argomento.

Alla Galleria degli Artisti di Milano troveremo sempre la qualificata accoglienza di Emma Salvi ad ospitare due esposizioni del Progetto per poi spostarci allo SPAZIOPORPORA, sempre a Milano, in cui la frizzante competenza di Rita e Andrea daranno modo di portare idee e artisti giovani e innovazioni performative, per poi arrivare anche su Venezia in settembre, città in cui è importante poter avere un palcoscienico ed una visibilità nell'accogliente Atelier di Francoise Calcagno.

E’ prevista una quota di partecipazione. La quota è comprensiva di inserimento nel brochure/pieghevole,(che in ogni rassegna ed evento sarà realizzata), inaugurazione con aperitivo, inviti via mail e cartacei, locandine, comunicati stampa, inserimento dell’evento sui più importanti portali internet di settore e sui siti dell'Associazione e dello Spazio d'Arte. Vedi Form di iscrizione.

Le opere dovranno pervenire per l’allestimento nei due giorni precedenti l’inaugurazione muniti di attaccaglie e da espositori o basi per le opere da appoggio. Le opere non potranno superare la dimensione massima di cm 100x100 a Ferrara e Milano, e di 80x80 cm a Venezia .

Il disallestimento ed il ritiro sarà da concordare per le due giornate successive alla chiusura, entro l’orario di apertura della Galleria.

E' facoltà d’ogni artista provvedere all'assicurazione personalizzata per furto e danni che possono subire le opere durante le operazioni di trasporto (andata e ritorno), immagazzinamento, allestimento e disallestimento. Lo Spazio non risponde oltre la normale diligenza.

Termine di adesione fino ai 10 giorni precedenti l'inaugurazione prevista per la scelta fatta, inviando il form di iscrizione debitamente compilato ed il materiale richiesto.

 

Calendario 2016:

 

MILANO 19 marzo/2 aprile..Galleria degli Artisti... LA BELLEZZA NELL'ARTE DI OGGI 

 

FERRARA 2 / 18 aprile.........Spazio d'Arte L'Altrove ..LA VITA E' COLORE

 

MILANO 30 aprile/20 maggio........Spazio Porpora..........IL COLORE E L'ARTE

 

FERRARA 7/26 maggio........Spazio d'Arte L'Altrove....LA VITA E' ARTE, espressioni che mostrano...l'anima

 

MILANO 4 /18 giugno..Galleria degli Artisti..LA VITA E' ARTE, espressioni che mostrano...l'anima

 

VENEZIA 24 settembre/8 ottobre....Francoise Calcagno Art Studio.....LA VITA E' COLORE

 

FERRARA 7 /21 OTTOBRE...Spazio d'Arte  L'ALTROVE...EMOZIONI E CONTRASTI in collaborazione con lo Spazioporpora di Milano

 

per info chiamare dal 19 settembre 2016, ore 16.30/19.30, tel. 0532 1824984

 

 

EVENTI IN PRIMO PIANO


FERRARA 2015


SALE DELL’IMBARCADERO 2,3,4 – CASTELLO

3/7 Giugno 2015


Inaugurazione

Mercoledì 3 Giugno 2015, ore 18.30

Con il Patrocinio del Comune di Ferrara

3° FESTIVAL DELLE ARTI

LA BELLEZZA tra "Arte & Gusto"

Evento di arti visive/teatro/performance/musica e danza


A cura di Francesca Mariotti e Silvia Greggio

www.artelaltrove.it- www.associazioneolimpiamorata.jimdo.com

Un giorno di Bellezza/un dì mi prese

ero tra calda gente/in un caldo paese”

(Sandro Penna, poeta)


ARTISTI PARTECIPANTI:

FRANCO BENNATO; STEFANO MARIOTTI; NANDO STEVOLI; GILBERTO SANMARTINI ; GRAZIA MASSA; GELINDO CRIVELLARO; LAURA SCHLUMPER; AMBRA MIRABITO; MAURO MALAFRONTE; CLAUDIA MARCHI; PAOLO DEL SIGNORE; PAOLA RAVAGLIA; MARJAN BABAIE NASR; KATIA MINERVINI; ELISA MACALUSO; MARCO TIDU; DIEGO GAMBERINI; BARBARA PELLANDRA;

E I FOTOGRAFI: CAVALLINA PAOLO, COREGGIOLI M.CRISTINA , ANNIE LINAO , CRISTINA BONANI , FRANCA GANZAROLLI, LARA ZANARDI.

OSPITI: GIAMPIERO POGGIALI BERLINGHIERI E LA COLLEZIONE ALVY 


Performances si alterneranno a balletti e concerti, incontri ed esibizioni nell'arco dei cinque giorni di esposizione. Avremo veri eventi nell'evento che ogni pomeriggio arricchiranno la manifestazionedalle 16.00 alla chiusura.

In questo appuntamento,una punta di diamante sarà l'esposizione di una selezione proveniente dalla AlVy, la più importante collezione italiana di “Cartons de Tapisserie d’Aubusson”cui seguirà laconferenza di presentazione con Valerie Robert Giurietto.

La manifestazione è inoltre supportata dalla attiva collaborazione con: ORSATTI Groupdi Ferrara, VideoMaster Multimedia Sas di Mirco Ascani,la scuolaCONTATTO DANZE, la COLDIRETTI di Ferrara, XENTOPrestigio Italiano, GIUSI INDELICATO Atelier ealtri in definizione.


In programma:

Mercoledì 3 Giugno 2015, ore 18.30,Inaugurazione e apertura esposizione con performance di “TEOREMINO” di Teorema Fornasari; interventi di Giampiero Poggiali Berlinghieri e di Valerie Robert Giurietto della Collezione ALVY in mostra.

Buffet offerto da Orsatti Group e mele di Coldiretti Ferrara.

Giovedì 4 Giugno 2015, ore 16.00,performance di Danza e Musica con la dolcissima Lisa Ferruzzi ed ..a sorpresa...Michela Franceschini di CONTATTO DANZE;

ore 17.00,conferenza di presentazione de “"I dipinti nascosti degli arazzi di Aubusson" con Aldo e Valérie Robert Giurietto.

Venerdì 5 giugno 2015, ore 16.00, incontro con l’architetto Roberta Fusari, Docente di Architettura del Paesaggio all’Università di Ferrara, oltre che Assessore all’Urbanistica, sul tema  della  "Crescente realtà degli Orti Sinergici" e le realtà esistenti di AGRICOLTURA BIO-DINAMICA.

Ore 18.00Sfilata tra Arte e Moda con Giusi Indelicato Atelier e XENTO Prestigio Italiano.

Sabato 6 Giugno, ore 16.30,breve concerto con il “bel canto” della soprano iraniana MARJAN BABAIE NASR a cui seguirà alle ore 17.30 l'interessante presentazione del libro “HOMO HOMINIS VIRUS” di Ilaria Palomba, presente l'autrice.

Domenica 7 Giugno, ore 16.30,performance “MILK” del Gruppo teatrale Sweet Cicuta, never-ending checkmate filtrato in prospettive kubrickiane.

PROGETTO 2015

"LA NATURA, L'AMBIENTE e IL NOSTRO NUTRIMENTO"

....nell'anno dell'EXPO

 

A cura di Francesca Mariotti, Silvia Greggio

"… incontri tra luoghi terre e sapori, parole e pensieri del nostro mondo, per accedere a nuove fascinazioni, nuove visioni incantate, racconti di dame e cavalieri del passato, incastonati nelle sfarzose architetture, da reinventare con nuovi sogni …"

 

Lo Spazio D'Arte L'Altrove ci crede , crede negli eventi e nelle iniziative che fanno fulcro sull'Italia creativa, sulla voglia di emergere e competere con le proprie risorse migliori, le eccellenze come si usa dire, del Made in Italy!! L'EXPO 2015 sarà una opportunità in più per dare vetrina a tutto ciò che nell'Industria e nell'Arte italiana avrà voglia di mettersi in gioco con la parte migliore di sè, il nuovo e il bello che la vena creativa italiana sa produrre al meglio, l'ingegno applicato alla nostra meravigliosa e rigogliosa terra, alla Natura che ne rende produttivo ogni angolo, e l'Arte culinaria che ne sa estrarre ed elaborare una gamma infinita di prodotti e di ricette, diversificandone le combinazioni in ogni paese e città, comune o regione, come nessun altro paese al mondo!!!

L'Arte, visiva, performativa, video, teatrale, letteraria, poetica, musicale, ed in ogni altra possibile declinazione, non può e non riesce a rimanere avulsa dall'incredibile luogo da cui nasce e si sviluppa dandoci espressioni ed opere che ne sanno cogliere colori, profumi ed emozioni nella sua più intima verità.

Lo Spazio D'Arte e l'Associazione culturale Olimpia Morata, che sempre ne promuove e patrocinia le iniziative, saranno in questo anno 2015 promotori e ricercatori di tutto ciò che potrà dare un contributo a questo importante evento sia a Ferrara, che Milano e Venezia o altra città o comune che saprà attrarre ed ospitare eventi ed esposizioni in tale senso.

Si inizierà a Ferrara, a febbraio, con la prima esposizione che darà titolo a tutto il Progetto,"LA NATURA, L'AMBIENTE e IL NOSTRO NUTRIMENTO"....nell'anno dell'EXPO, per proseguire con altre mostre ed eventi nel corso dell'anno, coinvolgendo artisti, istituzioni ed imprese  del Made in Italy, per dare un proprio contributo ad un'IDEA DELL'ITALIA POSITIVA in un momento in cui si ha maggior bisogno di positività ed orgoglio legato alla propria Terra. Saranno inseriti nel programma incontri, conferenze e dibattiti su tutto ciò che intorno al tema si potrà approfondire con interventi di esperti e testimoni, ad iniziare dal Dott. Paolo Bianconi, amico dell'Associazione, sul tema "IL CIBO, AMICO O NEMICO?...nella ricerca della Bellezza". Approfondiremo anche il tema Ambientale sul nascere dei cosiddetti "Orti Sinergici", basati sul principio di restituire alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, coinvolgendo il nostro territorio.

 

 

Francesca Mariotti, con il suo giovane e qualificato staff di collaboratrici e socie, cercherà di portare a Ferrara artisti e relatori che sapranno donarci opportunità di riflessione e conoscenza maggiore su quanto sta accadendo in tale direzione ed argomento.

 

 

 

Calendario per ora definito:

 

  • FERRARA 31 gennaio/14 febbraio 2015     Spazio D'Arte L'Altrove 

             "LA NATURA, L'AMBIENTE e IL NOSTRO NUTRIMENTO"....nell'anno dell'EXPO

 

  • FERRARA 21 febbraio/7 marzo Spazio D'Arte L'Altrove

           "LA BELLEZZA...di ieri...di oggi...di domani ancora?"

 

  • VENEZIA 14/28 febbraio 2015  Galleria Art Studio di Francoise Calcagno

"LA NATURA, L'AMBIENTE e IL NOSTRO NUTRIMENTO"....nell'anno dell'EXPO

 

  • FERRARA 19 aprile/3 maggio 2015     Spazio D'Arte L'Altrove 

            “L'INQUIETUDINE NELLA CREATIVITÀ ”

 

  • FERRARA Maggio/Giugno 2015, Loggiato Palazzina Marfisa- CASTELLO-Università e altro

             3°FESTIVAL DELLE ARTI: LA BELLEZZA tra "Arte & Gusto"

Evento teatrale/performativo/musica e danza

 

  • MILANO 11/20 luglio 2015      Galleria degli Artisti

            "ARTE, NUTRIMENTO DELL'ANIMA"

 

  • VENEZIA...data da definisrsi a Settembre/Ottobre 2015

            "ASSAPORANDO.... L'ARTExL'ARTE"

 

Coinvolgimento sarà anche richiesto ai singoli partecipanti per quanto concerne il CIBO,  con la richiesta di procurare un assaggio di SAPORI DELLA PROPRIA TERRA , recapitando una dolce o salata specialità tra i prodotti del proprio Comune o Regione di provenienza per il buffet inaugurale. Interessante sarà avere ogni volta buffet diversi e sapori che faranno cogliere ancor meglio la provenienza delle diverse creatività presenti.

Un legame con la Natura e l’Ambiente che inevitabilmente ha segnato la vita di ognuno e che ne ha definito la capacità di cogliere e proporre con “naturaleza” la bellezza e la peculiarità nei colori, nelle luci e nelle emozioni rappesentate con la propria espressione artistica.

Diversità e comunanze in una ITALIA unica e ricca di molteplici meraviglie e sapori!

 

BARBARA PELLANDRA, "SPIRITUAL", olio su tela , cm 50x50, 2013;
BARBARA PELLANDRA, "SPIRITUAL", olio su tela , cm 50x50, 2013;

 

 

PROGETTO 2014

III° Rassegna

 

22 Giugno/5 Luglio 2014

L'IMMAGINARIO, IL SOGNO, LO SPIRITO

A cura di Francesca Mariotti e Silvia Greggio

 

ARTISTI: Buci Sopelsa, Tommaso Santucci, Annamaria Gagliardi, Roberto Rossi, Barbara Pellandra, Raffaella Procaccia, Fabio Righi, Marianna Merler.

 

Vernissage Domenica 22 Giugno 2014, ore 18.00


Ed inoltre lo spettacolo:

Pa’am Achat - C’era una volta...”

scritto e diretto da:

Emanuele Scataglini e Barbara Rosenberg,

con

Renato Spadari, chitarra

Barbara Rosenberg, narrazione e tastiera

Emanuele Scataglini, voce e composizione canzoni

Immagini di Max Parazzini

 

Spazio D'Arte L'Altrove

Di Francesca Mariotti

Via de Romei 38, 44121 Ferrara 

www.artelaltrove.it 

Apertura: dal martedì al venerdì 17.00 - 20.00. Sabato su appuntamento. Giovedì 10,30 - 13,30.

 

Prosegue il Progetto espositivo 2014 sul  tema TENSIONI E PARADOSSI DEL CONTEMPORANEO. 

Il prossimo  22 Giugno 2014, alle ore 18.00 si inaugurerà presso lo Spazio D’Arte L’Altrove, di Via Dé Romei 38, sede dell'Associazione culturale Olimpia Morata di Ferrara, la rassegna “L'IMMAGINARIO, IL SOGNO, LO SPIRITO”, pensata e curata dalla Dott.ssa Francesca Mariotti con la collega Silvia Greggio.

 

A chiusura della stagione inverno/primavera sarà inoltre un vero piacere ospitare per questa rassegna, dedicata particolarmente alla Spiritualità ed al Sogno, “Pa’am Achat....C'era una volta”, uno spettacolo di teatro e musica. La Performance,dedicata alla cultura ebraica e nomade, è scritta e diretta da: Emanuele Scataglini e Barbara Rosenberg. Si tratta di un viaggio poetico nelle tradizioni, fiabe e personaggi leggendari, accompagnato da canzoni tradizionali Klezmer, tradotte e riarrangiate, alternate a brani originali, suonati dal vivo.

 

Come non soffermarci a osservare da vicino i contrastanti fenomeni che in ogni campo dell’umano agire stanno 

cambiando la società, la mentalità e la stessa sensibilità di ciò che ci accade ??

In tutto questo l’Arte precorre ed esplica la sua funzione espressiva. I paradossi trovano largo uso in campo scientifico, ma possono essere utilizzati anche in ambito artistico, per giungere a nuovi modelli di descrizione e rappresentazione del reale. 

Oggi ritorna la necessità di  esprimersi in modo profondo, oltrepassando frontiere e dogmi, in modo universalmente visibile e comprensibile, proprio in relazione a quanto sta turbando la Vita in ogni campo, contraddizioni e problemi che non trovano soluzioni se non in “paradossali tensioni” che cercano di conciliare concetti e situazioni apparentemente contrapposte. I rapporti tra oggetto reale e cosa rappresentata, tra parola e immagine, tra linguaggio iconico e linguaggio verbale, ci mostrano una ricerca continua di quel legame tra verosimiglianza e rappresentazione che ha sempre contraddistinto l'Arte. 

Mai come ora l'Arte vuole stupire e creare interpretazioni diverse per ogni suo fruitore. Mai come ora l'immagine viene utilizzata , sezionata, composta e ...generalmente espressa con modi e materiali diversi e impensabili per attrarre l'attenzione e cercare una nuova via e un nuovo linguaggio contemporaneo!

 

Gli artisti ci mostrano per questa occasione di voler stupire e di voler trovare una propria identità storica ma fuori dai canoni delle classiche rappresentazioni autoreferenziali. STUPIRE E ATTRARRE L'OCCHIO per giungere all'animo.... per un rinnovamento sentito necessario e adeguato ai nostri tempi!!

18 /31 MAGGIO 2014

AUGUSTO MIA BATTAGLIA e CINZIA MAINI

SCATTI..PREZIOSI”

a cura di Francesca Mariotti

Vernissage domenica 18 Maggio 2014, ore 18,00 

Apertura: martedì/Venerdì 17.00-20.00. Giovedì 10.30-13.30 - sabato su appuntamento

Un nuovo affascinante appuntamento, una mostra a due volti, “SCATTI ...PREZIOSI”, in cui le belle fotografie di AUGUSTO MIA BATTAGLIA ed i gioielli di CINZIA MAINI, in arte CINZIA EMME, saranno presenti presso lo SPAZIO D’ARTE L’ALTROVE di Via De Romei 38, a Ferrara, sede dell’Associazione Culturale OLIMPIA MORATA, a cura di Francesca Mariotti. Una bipersonale in cui l’arte di fermare immagini “preziose” si completa con la “preziosità” di oggetti, monili, realizzati con metalli e pietre, dono della nostra bella Madre Terra.

L’abilità e la passione unisce questi due artisti che attraverso i loro viaggi raccolgono materiale e sensazioni, luci e colori, appropriandosene per riproporli e farne “gioielli” da ammirare.

La mostra si protrarrà fino al 31 MAGGIO 2014.

 

 

Il deserto prima del mare, 2014
Il deserto prima del mare, 2014

30 aprile - 15 maggio 2014

 

AMBIGUITA' DELL'IMMAGINEcreare stupore

 

ARTISTI: Buci Sopelsa, Giulio Pace, Saverio Feligini, Daniele Perilli, Giorgio Gost, Angela Bombardi, Tommaso Santucci 

 

A cura di Francesca Mariotti e Silvia Greggio


Vernissage Mercoledì 30 aprile 2014, ore 18.00

 

Spazio D'Arte L'Altrove

Di Francesca Mariotti

Via de Romei 38, 44121 Ferrara 

www.artelaltrove.it 

 

Apertura: dal martedì al venerdì 16.30 - 19.30. Sabato su appuntamento. Giovedì 10,30 - 13,30.

 

Prosegue il Progetto espositivo 2014 sul  tema TENSIONI E PARADOSSI DEL CONTEMPORANEO. 

Il prossimo  mercoledì 30 aprile, alle ore 18.00 si inaugurerà presso lo Spazio D’Arte L’Altrove, di Via Dé Romei 38, sede dell'Associazione culturale Olimpia Morata di Ferrara, la rassegna “AMBIGUITA' DELL'IMMAGINE....creare stupore”, pensata e curata dalla Dott.ssa Francesca Mariotti con la collega Silvia Greggio. Avremo ancora l'opportunità di vedere artisti di diverse provenienze italiane e straniere, di diverse generazioni, e di diverse tecniche, confrontarsi per fare il punto su "dove è arrivata a spingersi l'Arte di oggi??", quali TENSIONI sta affrontando ed ha al suo interno, per riuuscire a descrivere, anche solo, i mille PARADOSSI in cui viviamo!? 

 

Come non soffermarci a osservare da vicino i contrastanti fenomeni che in ogni campo dell’umano agire stanno 

cambiando la società, la mentalità e la stessa sensibilità di ciò che ci accade ??

In tutto questo l’Arte precorre ed esplica la sua funzione espressiva. I paradossi trovano largo uso in campo scientifico, ma possono essere utilizzati anche in ambito artistico, per giungere a nuovi modelli di descrizione e rappresentazione del reale. 

D’altra parte  il Surrealismo è stato il movimento che fondava le sue radici nel paradosso. "Io credo", scrive André Breton nel 1924, "alla risoluzione di due stati, in apparenza così contraddittori, che sono il sogno e la realtà, in una specie di realtà assoluta, di surrealtà".  

Oggi, come allora, ritorna questa necessità di  espressione, proprio in relazione a quanto sta turbando la Vita in ogni campo, contraddizioni e problemi che non trovano soluzioni se non in “paradossali tensioni” che cercano di conciliare concetti e situazioni apparentemente contrapposte. I rapporti tra oggetto reale e cosa rappresentata, tra parola e immagine, tra linguaggio iconico e linguaggio verbale, ci mostrano una ricerca continua di quel legame tra verosimiglianza e rappresentazione che ha sempre contraddistinto l'Arte. 

Mai come ora l'Arte vuole stupire e creare interpretazioni diverse per ogni suo fruitore. Mai come ora l'immagine viene utilizzata , sezionata, composta e ...generalmente espressa con modi e materiali diversi e impensabili per attrarre l'attenzione e cercare una nuova via e un nuovo linguaggio contemporaneo!

Gli artisti in mostra per questa occasione hanno questo in comune: il voler stupire e il voler trovare una propria identità espressiva fuori dai canoni della pittura pittura o delle classiche tecniche storicamente adottate. STUPIRE E ATTRARRE L'OCCHIO e l'animo attento a un rinnovamento sentito necessario e adeguato ai nostri tempi!!

 

VI ASPETTIAMO ....PER STUPIRCI INSIEME!!!!!!!

OPERA di Saverio Feligini nella prossima Rassegna del 30 Aprile 2014
OPERA di Saverio Feligini nella prossima Rassegna del 30 Aprile 2014

 

       
   
 


PROGETTO 2014

TENSIONI E PARADOSSI  DEL CONTEMPORANEO

Artisti a confronto

A cura di Francesca Mariotti e Silvia Greggio

 

SPAZIO D'ARTE L'ALTROVE

di Francesca Mariotti

Via de Romei 38, 44121 Ferrara

www.artelaltrove.it

info@artelaltrove.it

 

Il Progetto avrà inizio a Febbraio 2013, presso lo Spazio D’Arte L’Altrove, di Via Dé Romei 38, sede dell'Associazione culturale Olimpia Morata di Ferrara, pensato e curato dalla Dott.ssa Francesca Mariotti, e si svilupperà attraverso le cinque rassegne espositive previste,  oltre a incontri, concerti e dibattiti per approfondire le temetiche inerenti le singole esposizioni. Un bell'ANNO il 2014, interessante e stimolante, che offre il Nuovo Progetto espositivo dello Spazio d’Arte ferrarese sul tema TENSIONI E PARADOSSI DEL CONTEMPORANEO, in cui artisti di diverse provenienze italiane e straniere, di diverse generazioni, e di diverse tecniche, si confronteranno per fare il punto su "dove è arrivata a spingersi l'Arte di oggi??", quali TENSIONI sta affrontando ed ha al suo interno, per uscire e descrivere, anche solo, i mille PARADOSSI in cui viviamo!?

Come non soffermarci a osservare da vicino i contrastanti fenomeni che in ogni campo dell’umano agire stanno cambiando la società, la mentalità e la stessa sensibilità di ciò che ci accade ?? In tutto questo l’Arte precorre ed esplica la sua funzione espressiva. I paradossi trovano largo uso in campo scientifico, ma possono essere utilizzati anche in ambito artistico, per giungere a nuovi modelli di descrizione e rappresentazione del reale.

D’altra parte  il Surrealismo è stato il movimento che fondava le sue radici nel paradosso. "Io credo", scrive André Breton nel 1924, "alla risoluzione di due stati, in apparenza così contraddittori, che sono il sogno e la realtà, in una specie di realtà assoluta, di surrealtà". Anche oggi, come allora, si ha una riscoperta della “assurdità del banale”, approfondendo “il problema dell'ambiguità alogica dell'immagine”, come scriveva Argan su quello che fu il maggior esponente del periodo, A. Magritte.

Oggi, come allora, ritorna questa necessità di  espressione, proprio in relazione a quanto sta turbando la Vita in ogni campo, contraddizioni e problemi che non trovano soluzioni se non in “paradossali tensioni” che cercano di conciliare concetti e situazioni apparentemente contrapposte. I rapporti tra oggetto reale e cosa rappresentata, tra parola e immagine, tra linguaggio iconico e linguaggio verbale ci mostra una ricerca continua di quel legame tra verosimiglianza e rappresentazione che ha sempre contraddistinto l'Arte.

E’ egualmente interessante, come si può ancora vedere nella mostra a lui dedicata a Reggio Emilia, il grande Escher che crea incisioni ed opere solo per disorientare la percezione visiva, ingannando la prospettiva, con una buona dose di ironia.

Francesca Mariotti, con il suo giovane e qualificato staff di collaboratrici e socie, cercherà di portare a Ferrara artisti che in questo mondo “paradossale” di oggi riescano a trovare un enigmatico modo espressivo delle tensioni e tendenze più interessanti dell’arte. Saranno le diverse tecniche e le diverse tematiche a suggerire le rassegne che comporranno il mosaico artistico che durante tutto l’anno si comporrà. Assonanze e dissonanze saranno interessanti da seguire e trovare per meglio comprendere ciò che ci sta succedendo in questo Terzo millennio.

Da febbraio a dicembre si susseguiranno le seguenti rassegne:

 

  1. PARADOSSALI TENSIONI CONTEMPORANEE   1-15 febbraio
  2. AMBIGUITA’ DELL’IMMAGINE ….creare stupore…30 aprile-15 maggio
  3. L’IMMAGINARIO, IL SOGNO, LO SPIRITO 22 giugno-5 luglio
  4. ARTE, SCIENZA E PENSIERO      27 settembre-12 ottobre
  5. PAESAGGI O VISIONI??...dove finisce o inizia la realtà…8-22 novembre

 

E’ prevista una quota di partecipazione, per ciascuna rassegna, comprensiva di inserimento nel Calendario/catalogo,( in quadricromia, che racchiuderà tutte le partecipazioni dell'anno 2014), inaugurazione con aperitivo, inviti via mail e cartacei, locandine, comunicati stampa, inserimento dell’evento sui più importanti portali internet di settore e sui siti dell'Associazione e dello Spazio d'Arte.

Termine di adesione fino ai 20 giorni precedenti l'inaugurazione prevista per la scelta fatta, inviando il form di iscrizione debitamente compilato ed il materiale richiesto.

 

Venezia

 6 / 26 aprile 2014 

 

arteRIFLESSIONIparadossi

... le nuove realtà verosimili


 Artisti a confronto
A cura di Francesca Mariotti e Silvia Greggio 


Vernissage domenica 6 aprile 2014 ore 17.30
Françoise Calcagno Art Studio,
Campo del Ghetto Novo 2918, Venezia

 


 Prosegue la collaborazione artistica tra lo Spazio D'Arte L'Altrove di Ferrara di Francesca Mariotti e l'Art Studio di Françoise Calcagno, Campo del Ghetto Novo 2918, a Venezia. Un inizio interessante e stimolante si è avuto a gennaio con le TENSIONI DEL CONTEMPORANEO  nell'ambito del Progetto 2014 dello Spazio ferrarese sul tema, ed ora prosegue con "arteRIFLESSIONIparadossi ", in cui tre artisti di diverse provenienze e di diverse generazioni si confronteranno per fare il punto su le mille realtà verosimili che sempre più sono rappresentate nell'arte per riuscire a RIFLETTERE sul tempo e la realtà in cui viviamo. 


Confronto, quindi, Tensioni e Paradossi che segnano una tendenza nell'arte, tra spirituale e concettuale, rivolta alle Riflessioni proprie ad ognuno, nell'incontro con noi stessi.


I tre artisti che prendono parte all'Incontro riflessivo sono : Mario Esposito di Roma, Annamaria Gagliardi e Raffaella Procaccia di Milano.

 
11/25 gennaio 2014
big sleep/the dancer
michele rio/pittura 2013
 
Sabato 11 gennaio 2014, ore 18.30
Vernissage
SPAZIO D'ARTE L'ALTROVE
di Francesca Mariotti
 Contraddizioni prepotenti, virtuosismo del disegno e astrazioni colorate, in materia tangibile. Chi è l'artefice? Michele Rio, pittore ferrarese di enorme profondità artistica che si muove tra caos e forma perfetta.
Sabato 11 gennaio, alle 18,30 lo Spazio D’Arte L’Altrove di Francesca Mariotti (via Dè Romei 38, Ferrara) presenta big sleep/the dancer , la mostra personale di Michele Rio, prima esposizione dell'anno 2014.
Michele Rio, quando dipinge, sostiene di voler creare una nuova entità, oltre le forme, oltre il caos. Ma arriva sempre il momento in cui questi due elememti osano incontrarsi.
Reiventare il mondo, ecco a cosa ambisce l'artista. Le sue opere sono ricche di materia, rappresentano universi paralleli in uno solo: una stampa vecchia ed ingiallita diventa disegno, una pallida tela si trasforma in materia da toccare, il colore diventa stoffa, la figura umana appare viva, dinamica, ma solo fino al momento prima di dissolversi nell'astrazione dirompente. E qui i colori regnano su ogni elemento presente. Una danza tra forma e caos. Ogni opera è un viaggio, un'avventura......che non finisce mai!!! (Fabrizia Lotta)
 
 
La mostra resterà aperta fino al 25 gennaio prossimo.
 
 
Spazio D’Arte L’Altrove - Orario di apertura: lun  sab, dalle 16 alle 19.30 / giovedì e domenica chiuso
"Acquazzurra" opera di A. Gagliardi
"Acquazzurra" opera di A. Gagliardi

 

Spazio d'Arte L'Altrove

9/22 NOVEMBRE

"CHIARE FRESCHE ET DOLCI ACQUE.."

2013 Anno della Cooperazione Internazionale sull'Acqua

 a cura di Francesca Mariotti, Laura Menarini, Fabrizia Lotta

 

....Dei quattro elementi l’acqua è senza dubbio uno dei più fecondi e per le caratteristiche di trasparenza e fluidità, e per le antiche implicazioni mitologiche e filosofiche che hanno generato nel corso dei secoli una fitta simbologia. L’acqua è infatti il simbolo del pensiero primo generatore di vita; associata al grembo femminile racchiude significati legati alla nascita e nel suo scorrere rappresenta il tempo; come distesa, allude alla dimensione del viaggio, oppure ancora è mezzo di purificazione salvifica e di rinascita....... 

a cura di Francesca Mariotti, Laura Menarini, Fabrizia Lotta

 

L'acqua è vita, tempo che scorre, bellezza e arte. In occasione dell'anno della Cooperazione Internazionale sull'Acqua, sabato 9 novembre 2013 alle 17, l'Associazione culturale “Olimpia Morata” e lo Spazio D’Arte L’Altrove di Francesca Mariotti (via Dè Romei 38, Ferrara) presentano la rassegna Chiare fresche et dolci acque, in esposizione fino al 22 novembre 2013, a cura di Francesca Mariotti, Laura Menarini e Fabrizia Lotta.

Incredibilmente, viviamo ancora in un tempo in cui “morire di sete” risulta essere un problema mondiale per la sopravvivenza di intere popolazioni. E nessuna soluzione definitiva appare. L'acqua, dei quattro elementi naturali, è senza dubbio quello più fecondo, capace di donare e salvare una vita. Ma non solo. Essa si porta dietro il fascino di antichi miti e preziose filosofie che, attraverso complicate simbologie, donano all'acqua forme, colori e trasparenze oltre quelle che già le appartengono. Fino ad arrivare all'arte, alle immagini e forme di 10 artisti che propongono la loro personale bellezza dell'acqua. Ecco i loro nomi: Alessandro Trani, Claudia Ferrara, Antonio Ceccarelli, Mario Ghiraldi, Elisa Macaluso, Nives Marcassoli, Assunta Cassa, Annamaria Gagliardi, Franco Coluzzi e Mikael Leth.

Sono artisti molto diversi tra loro ma che si ritrovano a condividere, ognuno a suo modo, un mondo sognante, tra forme materiche e trasparenti, tra fonti di luce e riflessi nello spazio.

 

Le opere in esposizione mostrano un eterno movimento, vanno oltre la forma e la simbologia dell'acqua e si soffermano sulla sua azione che non osa mai arrestarsi. Come il continuo infrangersi delle onde del mare, lo scorrere di un fiume, l'azzurrità di un lago mossa dal vento. E in questo eterno e trasparente movimento, tutto il mondo circostante si specchia dentro, colorando quella trasparenza e vibrando, inevitabilmente, con esso.

opera di GISELLA PAGANO
opera di GISELLA PAGANO

"MUSICA MUSICA!!!"

22 agosto - 7 settembre 2013

 

SPAZIO D'ARTE L'ALTROVE

di Francesca Mariotti

Via de Romei 38 Ferrara

 

L’Associazione culturale Olimpia Morata e Lo Spazio d’Arte L’Altrove, in occasione della 26° edizione del Buskers Festival di Ferrara, presentano la rassegna “MUSICA MUSICA!!!” 2° edizione, dedicata alla musica e alle armonie di colori e di suoni.

 

Il progetto è rivolto a esponenti di tutte le arti visive, pittori, scultori e fotografi, per i quali la musica è stata fonte di ispirazione e di ricerca per le loro opere.

Non solo fedeli rappresentazioni di musicisti o di strumenti musicali, ma anche armonia di colori scaturite da un'emozione, dall'ascolto di una melodia e di un'armonia di suoni.

Solo l'ARMONIA dei colori riesce a corrispondere ad una ARMONIA dei suoni che spesso ne sono una fonte ispiratrice. Questa esposizione focalizza la costante ricerca dell'ARTE, la ricerca di una comunicazione profonda, interiore e immediata, tra le energie interiori dell'Uomo, le sue Emozioni, e la sensibilità degli Artisti, che attraverso l'impalpabilità dei Suoni riescono a trasformare l'EMOZIONE in COLORE, creando una simbiosi istintiva e inconscia con lo spettatore. Quale periodo migliore per una mostra dedicata alla MUSICALITA' del COLORE? La settimana in cui la città di Ferrara viene invasa dai suoni dei musicisti di tutto il mondo nella grande kermesse dell'International Busker's Festival!

Alle ore 21.00, è' prevista performance inaugurale del M° Mauro Rolfini, al sax, e le sue "partiture cromatiche", in collaborazione con Adriano Brunelli, contrabassista jazz e arrangiatore di fama internazionale.

I nostri musicisti si esibiranno in apertura straordinaria Venerdì 30 e Sabato 31 agosto, dalle 20.00 alle 23.00.

 

Artisti partecipanti:  

Gisella Pagano

Andrea Scaranaro

Mauro Malafronte

Franco Barrese

Maurizio Piccirillo

Ospiti in mostra: le Partiture cromatiche di Mauro Rolfini e le partirure grafiche di Antonio Giacometti

 

L’orario di apertura al pubblico dello Spazio d’Arte durante l’esposizione sarà il seguente:

Lun. -Ven. dalle 17.00 alle 20.00 - Giovedì chiuso. Domenica su appuntamento.

 

L'esposizione avrà luogo nello Spazio D’Arte L’Altrove, in Via Dé Romei 38, sede dell'Associazione culturale Olimpia Morata di Ferrara, a cura di Francesca Mariotti,Laura Menarini e Fabrizia Lotta

eventi trascorsi

 

INAUGURAZIONE

SABATO 2 MARZO 2013, ORE 17.30

 

FERTILI TERRE E SPUMOSE MAREGGIATE

...il Mondo di Elisa Macaluso

a cura di Francesca Mariotti

 

Spazio d'Arte L'Altrove

Via De Romei 38, Ferrara

www.artelaltrove.it

 

 

Elisa una piccola/grande donna, un'artista che crede profondamente nell'armonia tra Uomo e Natura, in nome di un legame indissolubile che ci lega tutti alla terra da cui proveniamo. Lei, siciliana di origine, ma mantovana di adozione, si trova e si identifica con queste due realtà ambientali: le pianure della fertile Italia e i mari tempestosi della bella isola Sicilia.

Colori ed emozioni forti e contrastanti che bene sanno esprimere le diverse realtà del suo essere. Questa mostra ci permette di conoscere la sua carriera artistica, quasi una piccola antologica, ponendo a confronto le sue due anime: la quiete terra pianeggiante e fertile e la spumosa effervescenza del mare che si increspa e si infrange sulle roccie.

Bellezza allo stato puro, che affascina e imprigiona l'animo di chi si pone davanti alle grandi tele che saranno esposte. CAMPI E MAREGGIATE ...tutto il respiro del mondo!!!

La mostra si protrarrà fino al 17 marzo 2013.

 

 

 

V° BIENNALE INTERNAZIONALE DI FERRARA 2010

Sale degli Imbarcaderi del Castello Estense di Ferrara

27 novembre/ 5 dicembre 2010

"L'ESTASI DEI SENSI"

Rassegna di arti visive a cura di Francesca Mariotti

Presentazione inaugurale del Prof. Franchino Falsetti, critico d'Arte

Sabato 27 novembre 2010, alle ore 17.30

Performances inaugurali con gli artisti:

 Mauro Rolfini, jazzman al sax, fantasia musicale e  

 Max Parazzini con "TROMPE LE MONDE", esibizione sul tema della sensorialità "ingannata" spesso e soffocata dal vivere contemporaneo.

Un respiro internazionale dona a questa manifestazione la possibilità di dare una vetrina a quanto di interessante e importante si sta creando nel mondo dell'arte contemporanea anche e in relazione ad una ricerca legata, non solo alla materia ed alla tecnica da applicare e utilizzare, ma anche e soprattutto alla profondità dell'emozioni che si vogliono esprimere e rappresentare. Emozioni che possono portare a un'ESTASI sensoriale, come via diretta e immediata tra artista e fruitore per una comunicazione istintiva e vitale. Artisti italiani e europei, ma anche extra-europei, sono presenti e hanno aderito con entusiasmo e piacere a questa iniziativa che li coinvolge e appassiona nella propria ricerca artistica personale, dandoci la possibilità di una "esplosione di imput sensoriali" nella comprensione della creatività artistica contemporanea.

Inoltre si avrà ospite il Museo d’Arte Contemporanea di Praia a Mare, che si propone come una realtà pregevole che vanta una ricca collezione d’opere d’arte che per varietà di stili e d’espressione, fonda un tramite esclusivo ed originale fra le ultime tendenze nazionali ed europee. “Vita e vite” può essere considerata la didascalia unica delle 11 opere che la Mondocultura Athena e il Museo d’Arte Contemporanea di Praia a Mare presentano alla mostra L’estasi dei sensi. In queste due parole si possono racchiudere i percorsi artistici presentati dagli artisti Francesco Bulzis, Vincenzo Caroleo, Ivana Ferraro, Maria Pia Fiore, Ombretta Gazzola, Enzo Palazzo, Maria Grazia Sangregorio, Monica Siciliano, Mena Stasi, Raffaello Talò, Paolo Tommasini. Le opere presentate parlano e si confrontano su tematiche dedicate all’esistenza e all’evoluzione di essa incontrapposizione con i vizi virtuosi di una società atta a deviare sentimenti e sensazioni di alto ed antico valore umano.

 

"Nella ricerca concettuale l’Estasi è intesa come “rapimento fuori di sè”, materiale oltre che spirituale, dunque quasi una piccola morte, un distacco che dal corpo, macchina imperfetta, porta all’emozione di un orgasmo amoroso, vetta più intensa del piacere fisico, o di una trascendenza mistica, come l’espressione di San Francesco del Caravaggio o di Santa Teresa del Bernini, in cui l’abbandono temporaneo o definitivo della coscienza, della consapevolezza, limitata e terrena, diventa CONOSCENZA e raggiungimento di una dimensione più autentica e profonda dell’Io, la sua sublimazione. L’ESTASI diviene ritrovamento e riconciliazione con l’Assoluto, superamento delle avversità e disarmonie della Vita e quindi riunione dello spirito e della mente. Armonia dentro e fuori di noi, contatto e unione con ciò che ci circonda: l’altro, la Natura, l’Universo intero. Può l’Arte contemporanea dare tale emozione o esprimerla in modo non assolutamente mistico e religioso? Si può, nella pittura e nella scultura, arrivare a un’ESTASI ? In questa Rassegna, in modo abbastanza esaustivo, si vuole trovare una espressione di tale genere negli artisti che dell’Estasi hanno fatto ricerca proprio come espressione di emozioni grandi, di trasformazioni alchemiche della materia e delle immagini. Materia e immagine diventano specchio e dimostrazione di TRASFORMAZIONE, di evoluzione attraverso l’Arte che, da semplice riproduzione diviene INCANTO, folgorante e voluto, di quanto è in noi e intorno a noi. Una lettura più profonda ed elevata della vita e della sua “bellezza”, tramite le piccole cose che la riempiono e che attraverso i “cinque sensi” possono essere colte. L’ESTASI DEI SENSI ci avvicina ai confini del corpo, lasciando evaporare la fi sicità, dolcemente, e trasformandola in un profumo, un suono, un colore, una luce, una materia che eleva le frequenze del cuore. Gli artisti in mostra, in modi diversi e

con diverse tecniche ci aprono le porte per tale percorso, attraverso le immagini, i materiali, i pieni e i vuoti delle loro opere. Si mostrano nella loro emozionalità e nella loro ricerca artistica, personale, ma, nello stesso tempo, armoniosamente in comune, prendendoci per mano nel meraviglioso mondo di incanti e stupori che solo l’emozione dell’Arte sa suscitare. E viaggiando possiamo entrare in quella particolare dimensione interiore che va oltre ogni confi ne, superando infi nite distanze e sfi orando i dettagli dei pensieri. Gustando il profumo dell’essenza di ciascuno, creeremo “un’estasi ed un benessere paragonabili al sospiro del vento, all’emozione di una goccia che si lancia nel vuoto tra gli echi e le melodie di una cascata, alla consapevolezza di una foglia che cade a terra e, lentamente, vi si fonde per tornare al tremito delle radici. Tutto questo avviene quando si osa attraversare il portale di cristallo del Sé, il confi ne tra il corpo e l’anima.” (da Gabriele Frigerio).

A questo serve l’arte e in questo l’artista è una sorta di sciamano che ci guida e ci mostra la via per andare e vedere “oltre”, dentro e fuori di noi. Nell’Infinito di cui siamo parte." (Francesca Mariotti)

 

Artisti PartecipantI

CELINE MAESTRONI SPAGNA

FEDERICA FIDANZA

CLAUDIO BANDINI e Nina TODOROVIC (SERBIA)

FIORELLA VANDI

DANIELE PERILLI

ELISA MACALUSO

GABRIELLA SICILIANO

CESARE VIOLA Svizzera

SILVIA RIGON USA

MUSEO Contemporaneo del Comune di PRAIA A MARE (CS) con 11 pittori

PAOLO ALBERICO

DANILO TROTTI

TOSCANINI ANGELA

MALAFRONTE MAURO

MAURO NEGRI (Ronin)

MASSIMIANO MUTARELLI

CHICCO MARGAROLI

MICHELE NICCOLAI

LAZZARINI ROBERTO

PATRIZIA TESTONI (Patrizioni)

JOSE' MIGUEL SEGUI' GONZALES SPAGNA

LAURA CARAMELLI

PRIMO BIAGIONI

FRANCESCA SIRIANNI

JOSIANE PAPE FRANCIA

CAPECCHI CLAUDIO

FRANCESCO VIDIC

FERNANDO MASSIRONI

ROSAMARIA BENINI ESPOSITO

RITA MONACO

 

V° BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA

 

 

9/26 Ottobre 2010

  

"ARTE IN 3D"

 

scultura-installazione-videoinstallazione-performances

 

PALAZZO DELLA RACCHETTA

 

Via Vaspergolo 6, FERRARA

 

INAUGURAZIONE
SABATO 9 OTTOBRE 2010, alle ore 19.00
 
Action Painting con l'artista Claudia Gollini 
e Danza e improvvisazioni su Musiche di Sakamoto con la ballerina e coereografa Paola Fagioli
 
Buffet inaugurale con la Pasticceria Il Duca D'Este
 
eventi collaterali in programma durante l'esposizione:
 

"CRISALIDE" “Are you sleeping or are you dead?”

Performance dell’artista Kyrham, (Miriam Chessa),

16 ottobre 2010, durata 30 ore.

 

 - 23 ottobre 2010,dalle 18.00 alle 23.30 

"HAPPENING 3D Live"

con performance, danza, musica, recitazione e arte culinaria per un coinvolgimento del pubblico e della città a 360°


  • 24 ottobre 2010, ore 17.00,

Performancedi action painting con Terry May e Enrico

Ravegnani Danza e improvvisazioni con la ballerina e coreografa Paola Fagioli e Ilaria Calanca

               

 ARTISTI PARTECIPANTI:

   

LAURA CARAMELLI, MONICA FOLEGATTI, ALEXANDRA ANDREEA MORANDI, MICHELE NICCOLAI,CESARE VIOLA,VITTORIA MARZIARI, ANNA TAZZARI, MAURO SALVETTI, MILENA CRUPI, KYRAHM, CLAUDIA GOLLINI, DAVIDE ROSSI, GIORARO. TERRY MAY E ENRICO RAVEGNANI. 

 

 

 

 

La Vita imita l’Arte più di quanto l’Arte imiti la vita” O. Wilde

 

Arte in 3D, tridimensionalità dell'espressione artistica, una tendenza sempre più forte e sentita , una vera e propria esigenza di contatto tra opera, artista e fruitore, esigenza tanto più forte e sperimentata quanto più l'Arte diviene "emozione e veicolo per emozionare", veicolo espressivo di un coro di voci sottese e diffuse nell'animo umano. Una sorta di "esplosione emotiva" di molteplici "sentire". L'opera nasce e si "concretizza matericamente" prende luogo e, nello stesso tempo, dona un luogo in cui il palpito e la parte più intensa dell'uomo si materializza. Siamo nell'era delle grandi scoperte tecnologiche, legate alla comunicazione e alla visione di tutto ciò che accade e si vede nel mondo ed anche l'Arte si realizza in tale senso, quasi fosse un ologramma della vita più profonda e la sua espressione più manifesta. La rassegna prosegue una ricerca ed una vetrina sul Contemporaneo iniziato nel 2008 nella IV edizione della Biennale di Ferrara ed anche questa volta prende luogo donando nuovamente alla città una sua meravigliosa creatura, un Palazzo, quello della Racchetta, appena ristrutturato e restaurato, con pazienza e meticolosità dal proprietario, dott. Laerte Balboni, che in esso ha vissuto ricordi della sua giovinezza.

Una struttura che risale al 1300 e che racchiude in sé tutte le peculiarità delle architetture ferraresi, dal mattone in cotto ai soffitti a cassettone con affreschi su carta, con alcuni affreschi antichi e bellissime e preziose corti interne su cui si affacciano le amplie Sale dell'intero perimetro. Una location che accoglie e ingentilisce le creazioni statuarie e le installazioni degli artisti contemporanei partecipanti a questo spettacolo nella spettacolarità dell'ambiente......(tratto dalla presentazione di Francesca Mariotti).